VIETNAM E CAMBOGIA

C’è profumo d’arancia e cannella davanti all’altare degli antenati nelle case del VIETNAM. E quegli esili fili di fumo che salgono dagli incensi messi a bruciare, altro non sono che scale invisibili per collegare la terra al cielo. Paese poetico e martoriato dalla storia, il Vietnam ha smesso di essere una guerra, è una terra libera e unita, anche se mantiene molte diversità. C’è un sorriso che non si dimentica mai, non soltanto perché lo si vede per 172 volte, sulle facce che risplendono per i viali di Angkor. E’ il sorriso della quiete dell’animo e della pace interiore, è il sorriso di Avalokitesvara, uno dei principali seguaci di Buddha che hanno raggiunto la salvezza e sono prossimi al Nirvana. Sulle torri del Bayon, ci sono 172 volti di Avalokitesvara, realizzati in una meraviglia architettonica…c’è tutto il grande cuore della piccola CAMBOGIA in quei volti.

Viaggi di nozze

Accesso utente